Florianopolis

Le bellezze naturali di Florianópolis, o Floripa, come la chiamano i brasiliani, attirano migliaia di visitatori tutti gli anni. Soprattutto d’estate, turisti brasiliani e dei paesi dell’America del Sud, come gli argentini, uruguayani e cileni che cercano la diversità del suo litorale. Si affiancano sull’isola i più diversi tipi di spiaggia: quelle estese con larghe strisce di sabbia; quelle piccole incastonate nelle insenature; quelle con onde forti e quelle con le acque calme che sembrano laghi; quelle urbanizzate e zeppe di turisti; e quelle deserte, raggiungibili soltanto dai sentieri. È il paradiso per gli amanti del surf, windsurf, vela e pesca.


Le regioni Nord e Centro di Florianópolis sono le più cercate dai turisti e offrono completa infrastruttura si servizi, resorts, hotel e pousadas. Al Sud, alcuni quartieri conservano l’aspetto di villaggi di provincia e ci si rende conto dalle attività artigianali e dalle feste folcloriste, dell’eredità lasciata dagli antenati arrivati dall’arcipelago portoghese delle Azzorre, a partire dal secolo XVIII. Dall’altra parte, la città ha assunto un’aria cosmopolita, con l’arrivo dei brasiliani degli altri Stati e degli stranieri che l’hanno scelta per viverci. L’isola, che all’inizio della colonizzazione è stata un importante nucleo di caccia alle balene, è oggi un polo tecnologico nell’area dell’informatica.

Capitale turistica, Florianópolis ha attualmente circa 300 mila abitanti, numero che triplica durante l’estate.