Chapada Diamantina

Il Parque Nacional da Chapada Diamantina è stato fondato nel 1985 dopo anni di battaglie burocratiche e comprende oltre 38,000 km² (un'area più vasta dei Paesi bassi) nella regione montagnosa a sud e ad ovest della città di Lençóis. Lo splendido paesaggio spazia da vallate paludose a picchi spogli ad una foresta di arbusti punteggiata da suggestive cascate, fiumi e corsi d'acqua.

Bellissime e facilmente raggiungibili la gruta do Lapão, una bellissima grotta naturale lunga oltre 1 km con un'entrata simile ad una cattedrale di roccia stratificata e stalattiti, e le cascatas do Serrano, dove il fiume scorre su una lastra di roccia formando una serie di cascate e bacini ottimi per nuotare – come sanno bene i bambini del posto.

Tra le destinazioni più popolari c'è il Morro do Pai Inácio, una formazione di mesa alta 300 metri. E' facile da scalare più di quanto non si creda e, una volta arriavti in cima (ricoperta di cactus, piante e arbusti), si apprezza il panorama mozzafiato dell'altopiano e della città. A circa 30 km si trova  Rio Mucugezinho, altra serie di cascatelle e bacini in cui farsi una nuotata; nei pressi si trova una spiaggetta sul fiume Praia do Rio São José, chiamata anche Zaidã. Infine, il gioiello del parco, la più alta cascata del Brasile: Cachoeira Glass è un piccolo ruscello le cui acque precipitano per 400 metri su una mesa e, quando raggiungono il fondo, sono ormai completamente polverizzate.